Menu
Nepal, Sikkim e Bhutan

Nepal, Sikkim e Bhutan

Il Nepal, il Sikkim ed il Bhutan sono tre piccoli paesi annidati nel cuore dell’ imponente Himalaya. 
Il Bhutan ed il Nepal sono stati indipendenti, mentre l’ex regno del Sikkim è ora una parte dell’India incastonata fra il Nepal ed il Bhutan.

Il Nepal è meglio conosciuto come terra dell’Himalaya: 8 dei giganteschi picchi oltre gli 8000 m si trova in Nepal. I Gurkha sono i soldati ed un simbolo di coraggio, mentre gli Sherpa sono considerati i migliori alpinisti del mondo.

Il Sikkim ed il Darjeeling sono principalmente conosciuti per i turisti nazionali che vengono d’estate per godere dell’aria fresca nel luogo famoso anche per i terreni coltivati a tè.
Si può anche effettura un giro sul “toy train” alla stazione sulla collina a Darjeeling costruita durante il dominio britannico e considerata una delle stazioni più alte del mondo; il Sikkim è famosissimo per la flora e al fauna con più di 600 varietà di orchidee, nonché per i monasteri, incluso il monastero di Karmapa a Rumtek che si trova ad un’ora e mezza in auto dalla capitale del Sikkim, Gangtok.

Bhutan: il regno conosciuto anche come “terra del drago del tuono” con la sua ricca cultura e le case costruite in modo tradizionale ed i numerosi “Dzong” è la parte migliore da visitare. L’immagine unica della tradizione e dei costumi ben preservati è ancora molto in voga.

Il “Driglam Namzha”, l’abito tradizionale del Bhutan, è ancora obbligatorio per tutti in pubblico durante le ore di luce
.

Itinerario in breve

1° Giorno: Partenza dall'Italia
2° Giorno: Arrivo a Kathmandu (1300 m.), trasferimento in Hotel
3° Giorno: Kathmandu (1300 m.) e la sua valle
4° Giorno: Kathmandu - Bhadrapur - Darjeeling (2135 m.) [India]
5° Giorno: Darjeeling
6° Giorno: Darjeeling – Pemayangtse (2048 m.)
7° Giorno: Pemayangtse - Gangtok (1700 m.) 
8° Giorno: Gangtok - Phuntsholing [Bhutan] 
9° Giorno: Phuntsholing - Paro (2200 m.)
10° Giorno: Paro
11° Giorno: Paro 
12° Giorno: Paro - Thimpu (2360 m.)
13° Giorno: Thimpu - Wangdi (1300 m.)
14° Giorno: Wangdi - Punakha (1200 m.) - Paro (2200 m.)
15° Giorno: Paro - Kathmandu
16° Giorno: Kathmandu - Rientro in Italia
17° Giorno: Arrivo in Italia

1° Giorno | Partenza dall'Italia

2° Giorno | Arrivo a Kathmandu (1300 m) (B)
Arrivo a Kathmandu Airport. Incontro con la guida e trasferimento all'hotel Gokarna Forest Resort. Tempo a disposizione per visite individuali e relax.
Pernottamento.

3° Giorno | Kathmandu - Bhadrapur - Darjeeling (2135 m) (B, L, D)
Prima colazione.
Trasferimento in aeroporto e partenza in volo da Kathmandu a Bhadrapur (Nepal). Arrivo e trasferimento verso il confine indiano a Kakarvitta. Disbrigo delle formalità per l’ingresso in India. Proseguimento via terra a bordo di fuoristrada 4x4 verso Darjeeling, nello Stato indiano del Bengala Occidentale. Il percorso si snoda attraverso diverse piantagioni di tè, esportato in tutto il mondo. Posta a 2135 m, Darjeeling ha ospitato nell’Ottocento gli Inglesi, che vi fecero i loro quartieri estivi. Oggi la città è circondata da piantagioni di tè. Pranzo al sacco.
Pernottamento in hotel a Darjeeling. (5 ore su strada)

4° Giorno | Darjeeling (B, L, D)
Al mattino presto trasferimento a Tiger Hill, da cui si potrà godere di una vista panoramica del monte Kanchenjunga (3° cima più alta del mondo) e di altre cime innevate. Dopo la colazione, gita turistica verso l’Happy Valley Tea Estate, l’istituto himalaiano per l’alpinismo, lo zoo himalaiano, il centro sociale per i rifugiati tibetani ed il monastero Bhutia Busty.
Cena e pernottamento in hotel.

5° Giorno | Darjeeling - Pemayangtse (2048 m) (B, L, D)
Prima colazione.
Partenza per il Sikkim (5 ore), stato autonomo, lungo una strada attraverso la foresta ed i campi di tè. Pemayangste significa “il perfetto sublime loto”. Il monastero di Pemayangste si trova vicino ad una cittadina conosciuta come Pelling. Il monastero è stato costruito nel Seicento ed è considerato uno dei maggiori della setta Nyingmapa; ed ospita ancora oggi 108 monaci (i buddisti considerano sacro questo numero).
Pernottamento in hotel.

6° Giorno | Pemayangtse - Gangtok (B, L, D)
Prima colazione.
Partenza in direzione di Gangtok (5 ore), la capitale del Sikkim, l’antico regno annesso all’India nel 1975. Visita del monastero di Rumtek, l’istituto di tibetologia di Namgyal e del chorten Do-Drul.
Cena e pernottamento in hotel.

7° Giorno | Gangtok - Phuntsholing (B, L, D)
Prima colazione.
Partenza in direzione di Phunsholing (7 ore). Durante il percorso disbrigo delle formalità d’immigrazione sia al confine indiano a Jaigaon che a Phuntsholing, porta d’entrata al regno del Bhutan.
Cena e pernottamento in hotel.

8° Giorno | Phuntsholing - Paro (2200 m) (B, L, D)
Prima colazione.
Phuntsholing, un centro mercantile nel sudovest del Bhutan e conosciuta come “porta del Bhutan”, è una tipica città di confine ed è anche chiamata Jaigaon nello Stato indiano del Bengala occidentale. Partenza in direzione di Paro (6 ore) attraverso piccoli villaggi, cascate ed animali.
Cena e pernottamento in hotel.

9° Giorno | Paro (B, L, D)
Prima colazione.
Visita di un piccolo viaggio ed inizio un trekking a Taktshang (3100 m, 4-5 di cammino) il famoso tempio-cava dove si dice che il leggendario guru Padmasmbhava sia arrivato cavalcando una tigre bianca volante per meditare sulle rocce a picco. Il trekking su un percorso in salita richiede circa 3 ore attraverso la foresta di pini. Il tempio è arroccato ad un lato di un dirupo in granito a circa 900 m sopra la valle di Paro. Importantissimo luogo di pellegrinaggio, indica il punto da cui il guru, nella forma di Dorji Drollo, annientò e soppresse i demoni che volevano impedire la diffusione del buddismo. Proseguimento verso la valle dell’Haa attraverso il passo Chelala che offre una magnifica visuale della catena dell’Himalaya. 
Cena e pernottamento al Lechuna Heritage Lodge, nei pressi di un tempio locale e vi ci si può rilassare dando uno sguardo ai bellissimi campi e le svariate fattorie tradizionali.

10° Giorno | Paro - Escursioni (B, L, D)
Prima colazione.
Giornata dedicata alla visita della parte bassa del villaggio di Lechuna, continuando verso il fiume Haa prima di attraversare un caratteristico ponte di legno. Da qui il cammino verso lo Jamte Gompa sarà leggermente in salita per non più di un’ora e mezza attraverso una foresta incontaminata che poi si apre verso il villaggio. Visita del monastero antico per più di 300 anni, che attualmente sta subendo lavori di ristrutturazione a causa di danni provocati da un terremoto.
Proseguimento con visita ad una fattoria locale per una tazza di tè e zau da dove si potrà godere al meglio della vista sulla valle dell’Haa. Dopo una pausa proseguimento lungo un percorso per animali che raramente viene utilizzato che, dopo circa un ora e mezza si riunisce al percorso principale. Pranzo.  Arrivo al bellissimo villaggio Chuma dove si avrà la possibilità d'osservare gli abitanti al lavoro ed avere anche qualche contatto. 
Cena e pernottamento al Lechuna Heritage Lodge.

11° Giorno | Paro - Thimphu (B, L, D)
Prima colazione.
Proseguimento del tour per
 la strada bassa lungo l’Haa Chhu e, dopo la confluenza con lo Wang Chhu, proseguiamo fino alla capitale Thimphu, 115 km ad est (circa 3-4 ore di cammino). Possibilità di fermata al Dogar Dobji Dzong, una struttura del XVI secolo costruita dal fratello del divino Madman, Drukpa Kinley. Secondo la leggenda la statua del guru Landrachen ospitata lì avrebbe protestato quando il monarca tibetano Langdharma aveva cercato di schiacciarla con un martello. Fu il primo dzong ad andare in carcere nel 1976, per poi ritornare alle sue origini monastiche.
Cena e pernottamento in hotel.

12° Giorno | Thimphu - Wangdi (1300 m.) (B, L, D)
Prima colazione.
Visita di Thimphu; il chorten memoriale costruito in memoria del defunto re Jigme Dorji Wangchuk, il monastero Changangkha (del XV secolo) ed il nuovo convento di Drupthob. Proseguimento verso Wangdeuphodrang (3 ore) attraversando il passo Dochula a 3100 m. Con bel tempo si avrà la possibilità di vedere la catena orientale dell’Himalaya compresa la montagna più alta del Bhutan: il monte Gangar Punsum (7520 m). Visita dell’area del mercato.
Pernottamento in hotel.

13° Giorno |  Wangdi - Punakha (1200 m.) (B, L, D)
Prima colazione.
Partenza in direzione di Punakha (5/6 ore): visita al dzong di Punakha, antica capitale del Bhutan. Quest’ammirabile fortezza è stata costruita fra due fiumi ed è sopravvissuta a molte alluvioni glaciali ed incendi. Ogni anno a febbraio ha luogo una processione conosciuta come “Pukhara Serda” per celebrare la vittoria sui Tibetani. Visita del palazzo più antico del Bhutan, lo dzong Simtokha, ora un’università buddista.
Cena e pernottamento in hotel.

14° Giorno | Punakha - Kathmandu (B)
Prima colazione.
Trasferimento in aeroporto e partenza in volo per Kathmandu. All'arrivo trasferimento in hotel e pomeriggio per visite individuali e relax.
Pernottamento in hotel.

15° Giorno | Kathmandu (B) 
Prima colazione.
Incontro con la guida e visita della valle di Kathmandu con mercati vivaci e colorati, il Pashupatinath, uno dei più importanti templi dell’Asia del sud dedicati al dio indù, Shiva, una delle tre piazze dei Durbar (palazzi), complessi di palazzi e templi che una volta erano formalmente il centro sociale, religioso ed amministrativo dell’antica città ed il Boudhananath Stupa, un fantastico centro buddista con al centro un enorme Stupa che ha in cima gli occhi che vedono tutto. Pomeriggio libero per visite ed attività individuali.
Pernottamento al Gokarna Forest Resort.t

16° Giorno | Kathmandu - Rientro in Italia 
Trasferiemento in aeroporto e volo di rientro in Italia.

17° Giorno | Arrivo in Italia

 

1-trek
Facile

Livello di difficoltà

Il tour “Nepal, Sikkim e Bhuntan” è progettato per chi non desidera andare in alta quota, ma vuole comunque un assaggio dei paesaggi, della grande varietà di panorami, persone ed attività che il Nepal ha da offrire.
Il trekking è facile: tutte le giornate di trek sono brevi in quanto la più lunga è di 7 ore, ed i percorsi sono generalmente ampi e ben segnalati.
Vi chiediamo di essere ragionevolmente in forma, ma non c’è bisogno di essere trekker esperti per godersi il viaggio.
È ideale per chi fa trek per la prima volta.
Le guide si assicureranno di andare ad un passo comodo sul percorso e di assistere ogni passo.
Se vi dedicate a regolare attività fisica come camminate leggere, bicicletta o nuoto, dovreste trovare il trek perfettamente nelle vostre possibilità.

Periodi consigliati

 

Primavera: metà marzo-maggio: Fateci visita quando i rododendri e i fiori alpini sono sbocciati. Aspettatevi un cielo sereno ed il sole la mattina con qualche nuvola leggera più tardi durante la giornata.


Autunno/inverno: metà settembre-dicembre: Ad ottobre si può essere occupati, ma in quel periodo dell’anno il tempo è normalmente molto stabile.

Quote di partecipazione

su richiesta

Le quote di partecipazione includono:

  • Trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto
  • 4 notti con pernottamento in camera doppia all’Hotel Gokarna
  • Giornata intera di giro turisrico a Kathmandu
  • Sirdar di lingua inglese per 2/3 persone
  • Guida di lingua inglese per più di 4 persone
  • 3 notti negli K&D come da programma con pasti
  • 6 notti negli Yeti Mountain Home come da programma con pasti
  • Volo Paro-Kathmandu e Kathmandu-Bhadrapur con tasse aeroportuali
  • Cena d'arrivederci

 

Le quote di partecipazione non includono:

  • Voli intercontinentali 
  • Pranzi e cene durante il soggiorno a Kathmandu
  • Equipaggiamento ed assicurazione
  • Equipaggiamento personale 
  • Assicurazioni 
  • Bevande, mance e spese personali 

 

Pokhara Tour

Pokhara è il leggendario lago sdraiato sul grembo della magnifica Annapurna Range.Da qui potrete effettuare un giro in barca nel famoso lago Phewa con sullo sfondo il Fishtail e l'Annapurna...

Bhutan Cultural Tour

Bhutan Cultural Tour offre una visione unica della storia, la cultura e la tradizione della nazione. L'occasione per entrare in contatto con le popolazioni locali con la visita delle città...

Mountain Flight

Mountain flight, uno dei tour più esclusivi del mondo, un'esperienza di vita.Un volo che ti porta nella profondità dell'Himalaya, volando in valli vicine a pareti di roccia, a cinque miglia nautiche...

Rafting e Safari

Questa estensione è il mix di natura e sport. La scoperta della flora e della fauna all'interno del primo parco nazionale del Nepal, il Chitwan National Park con l'esperienza adrenalina del...

Chitwan Jungle Safari

Questa estensione si rivolge ad ogni viaggiatore che adora esplorare la natura nel suo stato naturale. Nessun altro luogo come il Chitwan National Park, il primo parco nazionale del Nepal,...

Explore Tibet

Explore Tibet offre un breve tour del Tibet, tra i più famosi siti storici e culturali di Lhasa. Dal Potala (ex residenza invernale del Dalai Lama), il Tempio Jokhang (il più...